Che cos’è l’aceto di mele?

L’aceto di mele si ottiene facendo fermentare gli zuccheri delle mele e trasformandoli in acido acetico, l’ingrediente attivo dell’aceto. Nei negozi si può trovare l’aceto di mele etichettato come “filtrato” (un liquido chiaro) o non filtrato – quest’ultimo contiene qualcosa noto come “madre”. Ciò significa che sono presenti proteine, enzimi e batteri amici e conferisce a questo tipo di aceto un aspetto torbido. Per creare l’aceto di mele aromatizzato si possono usare anche altri frutti: la base dell’aceto è solitamente la mela con l’aggiunta di frutti, come i lamponi, durante la produzione.

Quali sono i 5 principali benefici dell’aceto di mele?

Attualmente non esistono prove specifiche a sostegno dell’efficacia della dieta a base di aceto di sidro di mele, tuttavia esistono alcuni studi interessanti che valutano i potenziali effetti dietetici dell’aceto.

1. Può aiutare a gestire i livelli di zucchero nel sangue
Ad oggi, le prove dell’uso degli aceti come mezzo per aiutare la gestione degli zuccheri nel sangue sono le più impressionanti di tutte le sue affermazioni. Diversi studi hanno suggerito che, come parte di un pasto contenente carboidrati, l’aceto di sidro di mele può migliorare i livelli di glucosio e insulina dopo aver finito di mangiare. Si ritiene che il suo metodo d’azione sia simile a quello della metformina, un farmaco che abbassa gli zuccheri nel sangue.

Un altro studio che ha esaminato il consumo di 2 cucchiai di aceto al momento di coricarsi ha rilevato un miglioramento dei livelli di glucosio al risveglio. Vale la pena notare, tuttavia, che il successo dell’aceto in questo campo sembra essere più rilevante per le persone sane o per i diabetici con livelli di zucchero nel sangue ben controllati.

Inoltre, se si assumono farmaci su prescrizione per gestire la glicemia, è bene consultare il proprio medico di base prima di aumentare l’assunzione di qualsiasi forma di aceto.

2. Può aiutare a perdere peso
Attualmente non esistono prove specifiche a sostegno dell’efficacia della dieta a base di aceto, tuttavia esistono alcuni studi interessanti che valutano i potenziali effetti dietetici dell’aceto. Tuttavia, va notato che alcuni di questi risultati si basano solo su studi sugli animali.

Detto questo, alcuni studi sull’uomo hanno riportato effetti positivi dell’aceto sul senso di sazietà e sulla riduzione dell’apporto calorico. Questo, unito al bilanciamento degli zuccheri nel sangue e alla riduzione dei livelli di insulina, può spiegare gli effetti percepiti sul peso. Ad esempio, uno studio che ha esaminato l’impatto dell’aggiunta di aceto a un pasto a base di pane bianco ha rilevato che le persone coinvolte nello studio hanno sperimentato una maggiore sazietà e una riduzione della glicemia e dell’insulina.

Un altro studio che prevedeva il consumo di 2 cucchiai di aceto di sodio in combinazione con un deficit energetico di 250 kcal ha dimostrato di ridurre il peso, l’IMC e la circonferenza dei fianchi. Tuttavia, le prove a sostegno dell’aceto come strumento efficace per la perdita di peso rimangono scarse e si può affermare che è semplicemente troppo presto per trarre conclusioni valide.

3. Può ridurre il grasso della pancia
Negli studi sugli animali si è visto che l’acido acetico riduce l’accumulo di grasso corporeo. Lo stesso è stato osservato in uno studio di 12 settimane su uomini obesi. Gli uomini hanno consumato un aceto ricco di acido acetico e si è vista una riduzione del peso corporeo, dell’IMC, del grasso viscerale, della circonferenza vita e dei livelli di trigliceridi nel sangue. I risultati sono promettenti, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

4. Può bilanciare il colesterolo
Gli studi sugli animali suggeriscono che l’ACV può migliorare i trigliceridi nel sangue, il colesterolo e la pressione sanguigna. Purtroppo, però, a tutt’oggi questo non è stato sufficientemente replicato nell’uomo da poterne sostenere la raccomandazione.

5. Può agire come antimicrobico
Tradizionalmente usato per la pulizia della casa e come conservante alimentare, l’aceto ha proprietà antimicrobiche. In particolare, l’ACV può essere efficace nell’inibire la crescita di Escherichia coli, Staphylococcus aureus e Candida albicans.

Come si usa l’aceto di mele?

L’aceto di sidro di mele può essere utilizzato in cucina o per condire l’insalata.

Se si sceglie di bere l’aceto di mele, bisogna assicurarsi che sia sufficientemente diluito: è troppo acido per essere bevuto direttamente. Trattandosi di un rimedio tradizionale e non di un farmaco, non esistono linee guida ufficiali su come consumarlo. Alcune persone scelgono di mescolare in un bicchiere d’acqua tra 1 cucchiaio e 2 cucchiai di aceto di mele.

Ingredienti : Aceto di mele, antiossidante: anidride solforosa.
Conservare in luogo fresco e asciutto.

 

Storia dell’azienda Suntat

SUNTAT è un’azienda familiare della regione Rhein-Neckar con sede a Mannheim Neckarau. È stata fondata nel 1986 dai cinque fratelli della famiglia Baklan (Halil, Mustafa, Muharrem, Ali e Kadir) come azienda di vendita al dettaglio. Oggi SUNTAT è un gruppo di aziende internazionali che opera a livello globale e in cui lavorano ancora 30 membri della famiglia. Complessivamente, le quattordici aziende hanno un organico di circa 1.800 persone, di cui 100 a Mannheim.
SUNTAT è una parola ideata e composta dalle sillabe “SUN”, che indica la città natale della famiglia Baklan, Sungurlu, e “TAT”, che è la parola turca che indica il gusto. Il marchio simboleggia quindi l’origine del cibo mediterraneo, che ancora oggi costituisce il cuore dell’azienda. Nel corso del tempo, questi alimenti sono stati prodotti sempre più spesso con il marchio bio, poiché la conservazione della natura è una delle principali preoccupazioni dell’azienda. Sotto il segno del Sol Levante, il rivenditore di prodotti alimentari SUNTAT vende oggi 3.000 prodotti ed è presente in più di 50 Paesi in tutto il mondo.

Attualmente il gruppo dispone di 6 stabilimenti di produzione, di cui 5 sono situati nelle zone di produzione tipiche della Turchia. In Europa, la società ha 6 sedi; tra queste la più grande è la BLG Kardesler Lebensmittelhandelsgesellschaft mbH di Mannheim, i cui amministratori delegati sono i fratelli Mustafa e Kadir Baklan. Solo in questa sede sono impiegati più di 100 dipendenti. Mustafa Baklan è cofondatore dell’Associazione degli Imprenditori Turchi Rhein-Neckar e.V. (TID), di cui è presidente onorario. In Germania, BLG Kardesler Lebensmittelhandelsgesellschaft mbH è uno dei maggiori fornitori di alimenti turchi. Il nostro segreto di successo è: disciplina tedesca con flessibilità turca!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Suntat, Aceto di mele 500 ml”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare…