Per secoli, i marocchini hanno apprezzato i lussuosi benefici curativi del sapone nero marocchino. Questo sapone naturalmente idratante è una parte importante dell’esperienza dell’Hammam (bagno tradizionale marocchino). Ma anche se non avete la fortuna di trovarvi in Marocco, potete comunque godere dei meravigliosi benefici del Sapone Nero del Marocco a casa vostra.

Il sapone nero marocchino, noto anche come sapone Beldi (in arabo “tradizionale”), è un sapone di Castiglia ricavato dalle olive. Un sapone di Castiglia è un sapone prodotto con oli di origine vegetale, anziché con grassi animali. Tra tutti i saponi di Castiglia presenti sul mercato, il Sapone Nero Marocchino tradizionale è uno dei migliori. Prodotto principalmente con olio d’oliva e olive macerate, questo lussuoso sapone ha una consistenza simile al gel o al burro ed è ricco di vitamina E.

Propietà e benefici:

Il sapone nero del Marocco, grazie alla sua composizione, ha un elevato contenuto di vitamina E, che gli conferisce potenti proprietà antiossidanti. La funzione principale della vitamina E nella cura della pelle è quella di proteggere dai radicali liberi che contribuiscono in modo significativo al processo di invecchiamento.

Il sapone nero del Marocco contiene anche ferro, rame, calcio, vitamina A e vitamina D, tutti elementi che contribuiscono a rendere il sapone nero ricco di numerose proprietà benefiche:

  • È adatto a tutti i tipi di pelle
  • Non irrita la pelle
  • Elimina tutte le impurità
  • Elimina le cellule morte accumulate
  • Ammorbidisce e nutre la pelle
  • Tonifica e rassoda la pelle cadente
  • Idrata
  • Purifica e pulisce in profondità
  • Ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche
  • Può anche curare eruzioni cutanee, secchezza cronica e acne.

Come usarlo:

Tradizionalmente, il sapone Beldi viene utilizzato negli Hammam, i bagni pubblici simili alle terme. Il sapone a base di olive viene spalmato sulla pelle mentre le donne si rilassano nei bagni di vapore per cinque o quindici minuti. A questo punto, la pelle viene strofinata con un panno ruvido (o guanto) chiamato Kessa. Il processo di esfoliazione rimuove le cellule morte e lascia una pelle liscia come la seta e completamente rinfrescata.

Anche se non avete la fortuna di trovarvi in Marocco in questo momento, potete regalare alla vostra pelle la stessa incredibile esperienza esfoliante a casa vostra.

Per prima cosa è necessario iniziare con il giusto sapone Beldi, qualcosa di semplice e basilare come questo Sapone Nero marocchino, realizzato con ingredienti semplici come olio d’oliva, olive macerate, acqua e idrossido di potassio. L’altro oggetto “indispensabile” è un buon guanto Kessa che potete trovare sul nostro sito. Questo guanto Kessa ha il giusto livello di “ruvidità” per esfoliare la pelle e trattarla bene.

Anche se non è necessario vaporizzare la pelle, un buon trattamento al vapore fa parte dell’autentica esperienza dell’Hammam. Quindi, se decidete di aprire la doccia calda per vaporizzare il bagno per qualche minuto, la vostra pelle vi ringrazierà!

Una volta pronti (sia che abbiate usato il vapore sia che non l’abbiate fatto), spalmate la pelle con il sapone nero marocchino e lasciate riposare per cinque-quindici minuti. Mentre il lussuoso sapone si impregna nella pelle, rilassatevi nel modo che preferite. Candele, musica e persino un buon bicchiere delle bevanda che preferite sono tocchi piacevoli e rilassanti per la vostra esperienza termale in casa.

Dopo aver permesso alla pelle di assorbire tutta la meravigliosa idratazione possibile, è il momento di esfoliare. Indossate il guanto Kessa e strofinate il corpo con movimenti lunghi e lenti. Non preoccupatevi se vedete delle particelle scure: sono semplicemente le vecchie cellule morte che cadono, lasciando una pelle fresca, pulita e vibrante. (A questo punto, è perfettamente accettabile se vi è difficile smettere di toccare la vostra pelle morbida come la seta).

Per completare l’esperienza, seguite la sessione di esfoliazione con una doccia fresca. Accoccolatevi nella vostra vestaglia preferita e godetevi la sensazione di una pelle ben curata.

Processo di produzione del sapone nero:

Il sapone nero ha una consistenza appiccicosa e, come ogni cosa buona in Marocco, è fatto di olive! In genere, olio di oliva nero vergine al 100% e purea di olive nere. Il processo di saponificazione (la trasformazione di qualcosa in sapone) avviene con l’aggiunta di idrossido di potassio. Questa è una distinzione fondamentale rispetto alle saponette e permette di ottenere una consistenza meravigliosamente pastosa. Una goccia o due di olio essenziale di eucalipto e voilà, ecco il sapone nero del Marocco.

Le origini del sapone nero:

Il sapone Beldi ha origine dalla ricetta del leggendario sapone di Aleppo. Quest’ultimo è nato in Siria più di 3.000 anni fa, essendo prodotto con olio d’oliva, acqua e soda vegetale. Solo alcuni anni dopo, nella regione di Essaouira, in Marocco, fu prodotto per la prima volta il sapone Beldi. In seguito, il sapone Beldi è diventato molto più scuro: è stato quindi chiamato “sapone nero Beldi”. Per ottenere questo colore scuro, alla ricetta generale del sapone Beldi vengono aggiunte olive nere.

Oggi il sapone Beldi è un prodotto di punta di Hammam.

Peso 270 g
Dimensioni 6 × 9 × 9 cm
Paese di produzione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sapone nero marocchino (Sabun beldi) 200gr”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare…