Il siwak, dal nome arabo سواك, è chiamato anche miswak (letteralmente “bastone per pulire i denti”) o legno di Arak. Si ottiene dalla radice di Salvadora persica, una pianta utilizzata come spazzolino naturale fin dall’antichità. Tradizionalmente venivano utilizzate diverse piante a questo scopo, ma la salvadora persica possiede le proprietà più efficaci per l’igiene orale.

Il siwak è diffuso in tutto il mondo arabo, ma anche in India e più ampiamente in Asia. Il bastoncino di siwak viene masticato o usato come spazzolino da denti. Si presenta come un bastoncino di pochi centimetri di lunghezza e del diametro di un dito della mano.


Benefici del siwak:

L’efficacia del siwak è dovuta a due fattori: da un lato, le fibre hanno un effetto fisico sulla placca, dall’altro il bastoncino rilascia sostanze antimicrobiche e protettive durante il suo utilizzo. Il siwak è quindi efficace contro carie, placca e gengivite.

Il siwak è:

  • Un antisettico che pulisce delicatamente denti e gengive grazie ad alcaloidi come la salvadorina che uccidono batteri e microbi
  • Un protettore contro la carie, grazie soprattutto al fluoro. Numerosi studi hanno dimostrato la sua efficacia contro la carie
  • Uno sbiancante che aiuta a eliminare le macchie sui denti
  • Un igienizzante che combatte l’alito cattivo
  • Un protettore delle gengive che aiuta a ridurre i piccoli sanguinamenti e rafforza le gengive
  • Un buon modo per rimuovere la placca, grazie alla silice e all’effetto astringente dei tannini. L’uso del siwak è più efficace contro la placca di uno spazzolino e di un dentifricio convenzionali
  • Favorisce la guarigione delle piccole piaghe della bocca.
  • Il siwak favorisce la salivazione e quindi riduce l’effetto della bocca secca o molliccia. Ciò è dovuto al suo sapore leggermente amaro.

Come si usa il siwak?

L’uso del siwak è piuttosto semplice. Per cominciare, bisogna fare ritagliare una delle due estremità del siwak di circa 1 cm, in modo da vedere le fibre del bastone. A questo punto si può immergere il siwak per 15 minuti in acqua per ammorbidire le fibre (questo passaggio è facoltativo se si vogliono fibre più dure).

Quindi, il bastoncino di siwak viene posizionato sul dente all’altezza della gengiva e strofinato delicatamente verso la punta del dente. Questa operazione viene ripetuta su entrambi i lati di ciascun dente, preferibilmente per tre volte. La pulizia richiede circa cinque minuti per essere efficace.

Anche la lingua può essere pulita con il bastoncino di siwak, per eliminare la patina biancastra che si accumula sul dorso della lingua. Per pulire meglio la lingua, alcuni preferiscono tagliare l’estremità del bastoncino di miswak a forma di V. Una volta terminata la pulizia dei denti con il bastoncino di siwak, non dimenticate di pulirlo con acqua pulita o acqua di rose. Assicuratevi di riporlo in posizione verticale fino a quando non lo userete di nuovo.

Quando le fibre si danneggiano, l’operazione si ripete: il bastone può essere tagliato di nuovo, staccando la corteccia.

Un bastoncino di siwak ha una durata di circa 2 settimane se ci si lava i denti 3 volte al giorno.

 


Perché acquistare il Siwak?

Acquistando il siwak:

  • Si evitano i rifiuti in plastica, il siwak è una radice, quindi è naturale al 100% e può essere riciclato.
  • Non si utilizzano più dentifrici dannosi per la bocca, per le gengive e di conseguenza per l’organismo, dato che le mucose della bocca sono molto sottili e assorbono rapidamente i prodotti utilizzati.
  • Viene usato un prodotto che sbianca i denti in modo naturale.

 

Peso 10 g
Dimensioni 1 × 5 × 19 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dar El-Amsar, Siwak al limone (Spazzolino da denti naturale)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.