L’olio di cocco è un olio vegetale estratto dalla noce di cocco. Viene utilizzato in molti settori che vanno dalla cucina alla cosmesi. La noce di cocco proviene dalle palme da cocco e il suo nome botanico è cocos nucifera.

Appartenente alla famiglia delle palmacee, la noce di cocco produce un olio ricco di nutrienti e benefici essenziali. La sua eccezionale composizione è il motivo della sua fama mondiale.

La particolarità dell’olio di cocco è che a temperatura inferiore ai 24°C presenta un aspetto solido e bianco, ecco perchè è noto anche burro di cocco. Prima di utilizzarlo riscaldare la quantità necessaria per ottenere l’olio.

Propietà e benefici:

Molto ricco di acido laurico e miristico, l’olio di cocco contiene anche vitamine (E, A, B3, B5 e B6) e fitosteroli. Come la maggior parte degli oli vegetali, l’olio di cocco ha proprietà nutrienti, curative, rigeneranti e protettive, che lo rendono un trattamento cosmetico molto popolare per la cura naturale della pelle e dei capelli, soprattutto per quelli secchi.

Come ingrediente cosmetico, l’olio vegetale di cocco biologico è noto per le sue proprietà:

  • Molto nutriente, l’olio di cocco riduce notevolmente la disidratazione della pelle.
  • Lenitivo e delicato, calma la pelle soggetta a rossori e a sensazioni di surriscaldamento dovute al sole.
  • Ampiamente utilizzato nella saponificazione, conferisce ai saponi un potere schiumogeno e lavante e una certa durezza.
  • Idrata e nutre profondamente i capelli grazie all’alto livello di acido laurico: restituisce elasticità, lucentezza, morbidezza e forza.

Come usare l’olio di cocco:

Sulla pelle:

Indicato: Per la pelle secca e danneggiata, pelle screpolata, pelle ruvida e poco elastica.

  • Come crema corpo: Dopo la doccia, applicare su tutto il corpo. Se avete la pelle secca, un leggero massaggio su tutto il corpo farà miracoli grazie alle proprietà addolcenti, nutrienti, lenitive e antiossidanti dell’olio di cocco.
  • In aggiunta alla crema da giorno: Aggiungete qualche goccia di olio di cocco alla vostra crema da giorno abituale ed evitate di usare l’olio di cocco puro sulla pelle al mattino per limitare l’effetto lucido.
  • Nella skincare notturna: È possibile sostituire la crema da notte con l’olio di cocco, applicandone semplicemente qualche goccia sul viso dopo la skincare notturna. Quindi massaggiare delicatamente l’olio sul viso.
  • Per rimuovere il trucco: Eseguire movimenti circolari molto delicati su tutto il viso. L’olio di cocco è in grado di rimuovere anche le tracce di mascara waterproof. Sciacquare con acqua pulita prima di continuare la skincare (pulizia, crema, ecc.).
  • Per levigare e idratare il contorno occhi: Questa zona sensibile mostra rapidamente i primi segni di invecchiamento e deve essere trattata con cura. L’olio di cocco è un prodotto eccellente per contribuire a ridurne la comparsa.
  • Per lasciare la pelle profumata: L‘olio di cocco offre anche un’esperienza sensoriale, profumando sottilmente la pelle con note tropicali.

Potete usare l’olio di cocco puro o in combinazione con oli essenziali e altri oli vegetali naturali per combinare i benefici di ciascuno di questi ingredienti.

Sui capelli:

Indicato: per capelli ricci, crespi e afro; capelli secchi e devitalizzati; capelli spenti e sfibrati; doppie punte, presenza di pidocchi.

Per utilizzare l‘olio di cocco sui capelli, si può ad esempio:

  • Fare un bagno d’olio: Se i capelli sono molto secchi e danneggiati, non esitate a ricoprirli dalle radici alle punte con una buona quantità di olio di cocco. Avvolgere quindi un asciugamano caldo o del cellophane intorno alla testa e lasciare agire per tutta la notte per ottenere la massima efficacia. Il giorno successivo risciacquare con acqua tiepida e fare lo shampoo come di consueto. Ripetere una volta a settimana.
  • Riparare le estremità secche: Se avete i capelli grassi, è meglio applicare l’olio di cocco solo sulle punte.
  • Districare i capelli: Fate una maschera leggera dopo lo shampoo. L’aggiunta di un po’ di olio di cocco può aiutare a districare i capelli con le dita (attenzione a non usare troppo olio!).
  • L’olio di cocco è anche un rinomato olio antipidocchi che può soffocare i parassiti sulla testa dei vostri bambini.

Consiglio: non esitate a combinare l’olio di cocco con alcune gocce di oli essenziali (lavanda, ylang-ylang, camomilla) per una routine ottimale per i capelli secchi.

In cucina:

In cucina, l’olio vegetale di cocco è noto perchè:

  • Ha un gusto delizioso di cocco, ideale per un tocco esotico
  • è un olio saturo, stabile in cucina
  • Valida opzione vegana per sostituire il burro e grassi vegetali.

Ecco alcuni consigli per utilizzare l’olio di cocco in cucina:

  • Sostituire i grassi nelle torte, nei dolci e nelle torte salate;
  • Saltare in padella con l’olio di cocco: per dare un tocco esotico alle verdure in padella e ai wok!
  • Dare originalità a un condimento per l’insalata: se volete cambiare il comune condimento all’olio d’oliva, l’olio di cocco può benissimo sostituire questo grande classico delle insalate. Combinate l’olio di cocco con l’aceto di mango per un condimento dal sapore tropicale;
  • Friggere con l’olio di cocco: patatine, frittelle, tempura… l’olio di cocco può sostituire il classico olio per friggere per un po’ di originalità in più;
  • Per la colazione: sostituite il burro sulle fette biscottate del mattino con olio di cocco e aggiungete marmellata, miele, frutta o cioccolato per una colazione gustosa. L’olio di cocco può anche essere aggiunto alle bevande mattutine, semplicemente aggiungendone qualche goccia al frullato o al caffè.

 

Inci:

Cocos nucifera.

 

Peso 350 g
Dimensioni 5 × 5 × 19 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ktc, Olio puro di cocco 250 ml”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare…