Questa crema nasce dalla macinazione dei semi di sesamo che li trasforma in una crema densa e oleosa, dalla consistenza simile a quella del burro di arachidi naturale. La tahina, che è essenzialmente un burro di semi di sesamo, aggiunge un sapore nocciolato e una consistenza cremosa a ricette che vanno dal salato al dolce.

Come gustare la Tahina:

La tahina è un ingrediente molto versatile che può essere utilizzato sia in ricette salate che dolci. È comunemente conosciuto come ingrediente principale dell’hummus e del baba ghanoush, ma non sono gli unici modi per usarla.

La crema può essere utilizzata come salsa da sola ed è ottima per accompagnare verdure crude per uno spuntino veloce.

Un’altra applicazione è il toast alla tahina, che può essere usata per sostituire il burro di arachidi come guarnizione del pane.

Che ne dite di una glassa? La tahina può essere aggiunta a sandwich di falafel, ciotole di cereali o carni per insaporirli. Può anche essere usato come condimento per insalate e verdure cotte o grigliate.

Cercate una versione dolce? In Medio Oriente la tahina viene utilizzato per l’halva, un dolce simile al fudge. Si può anche aggiungere la crema ai biscotti o ai brownies per ottenere un sapore nocciolato e intenso. Anche il gelato alla tahina è un dessert popolare che combina la dolcezza della panna con la nocciolosità della tahina per creare un dolce unico.

Propietà e benefici:

  • La tahina è naturalmente ricca di proteine e calcio, il che la rende un’ottima opzione per le diete vegane e vegetariane.
  • È un’ottima fonte di acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6, che il nostro corpo non produce naturalmente e deve assumere attraverso gli alimenti.
  • La tahina è ricca di fibre alimentari e di nutrienti che supportano il sistema immunitario, come lo zinco e il ferro.
  • Contiene anche il minerale rame, che ha proprietà antinfiammatorie e favorisce la produzione di globuli rossi ricchi di ossigeno.

Curiosità:

Sebbene la Tahina sia molto popolare oggigiorno, ha una storia ricca e articolata. Infatti, i semi di sesamo sono stati coltivati in Egitto almeno dal 2 d.C.. In Ali Baba e i quaranta ladroni, la frase “apriti sesamo” apre magicamente una grotta sigillata, probabilmente ispirata dalla crescita di un baccello di sesamo.

In epoca medievale, la tahina era in realtà un sottoprodotto della produzione di olio di sesamo. Alla fine è diventata un alimento prezioso a sé stante, per fortuna!

In molte culture mediorientali, la crema viene chiamata “tahina“, dall’arabo tahn che significa macinato. Oggi, la maggior parte dei Paesi occidentali utilizza la grafia greca di tahini. La tahini è un ingrediente comune in piatti mediorientali come l’hummus e il baba ghanoush, ma è usata anche nelle cucine cinese, vietnamita e indiana.

Ingredienti:

Semi di sesamo decorticati.

Peso 917 g
Dimensioni 9 × 9 × 17 cm
Paese di produzione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bint El Reef, Tahina Crema di sesamo 907gr”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.